La Storia di Ethereum

La seconda moneta virtuale più conosciuta al mondo, subito dopo Bitcoin, è Ethereum che nasce nel 2013 come creazione di Vitalik Buterin, sviluppatore di origini russe ma cresciuto in Canada, in collaborazione con Gavin Wood ( fondatore web 3 e polkadot ).
Nel 2014 Vitalik Buterin si appoggia ad una operazione di crowfunding per raccogliere fondi, tale operazione consisteva nel vendere milioni di Ether ( la futura moneta di Ethereum ) a chi fosse interessato all’acquisto. Riceve il premio World Technology Award per la co-creazione e invenzione di Ethereum, lo stesso anno.

Cosa significa Ethereum?

La traduzione di ether dall’inglese significa etere. In italiano etere è un sostantivo maschile e ha più significati.
Non sapiamo esattamente come mai Buterin, il geniale inventore di questa piataforma abbia scelto questo nome, però potremo dedurre la motivazione, ricostruendo l’etimologia della parola “etere”.
Secondo gli antichi è la parte più pura e luminosa dello spazio, oltre il limite dell’atmosfera terrestre.
Senza ombra di dubbio questa geniale scoperta di Vitalik Buterin è degna del nome che porta.

Chi è Vitalik Buterin?

Vitaliy Dmitrievic Buterin, detto Vitalik nasce il 31 gennaio 1994 a Kolomna, una città della Russia, a sudest dalla capitale Mosca ed è un programmatore e scrittore russo, noto in tutto il mondo come inventore di Ethereum.
Nato in Russia, Vitalik si trasferisce in Canada insieme ai genitori all’età di 6 anni, un bambino fuori dal comune, dotato di un intelligenza rara, spicca per le sue doti matematiche . I suoi compagni si divertivano a giocare con i lego mentre lui si divertiva a giocare con excel, avendo il padre programmatore si appassiona al mondo dell’informatica e in seguito al mondo crypto, Bitcoin per l’esattezza.

Nel 2011, non avendo le risorse materiali inizia a scrivere articoli su Bitcoin per un blog e percepisce circa 5 Bitcoin ad articolo, all’epoca il valore di un Bitcoin era di un dollaro, oggi un suo articolo varrebbe 200.000 dollari. All’epoca attira l’attenzione di un’ altro fan dei Bitcoin, Mihai Alisie con il quale fonda la rivista Bitcoin Magazine nel 2012, che in poco tempo diventa punto di riferimento del settore.
Segue un periodo pieno di impegni per Vitalik, che oltre a lavorare per il giornale, frequenta L’Università di Economia di Waterloo e lavora part-time per Ian Goldberg, famoso inventore di un protocollo per criptare i messaggi ( Tor Project )
Nel maggio 2013 Buterin partecipa come reporter ad uno dei primi eventi su Bitcoin e Blockchain a San José in California dove conosce il cuore pulsante della community e capisce che era reale e non solo un blog di matti. Le persone che seguivano quel mondo erano appassionate a tal punto che avevano persino cambiato il proprio percorso lavorativo per potersi dedicare al sogno di Satoshi Nakamoto, lo sconosciuto inventore del Bitcoin.
Dopo questa esperienza Vitalik lascia l’università e inizia a viaggiare per il mondo, zaino sulle spalle per incontrare imprenditori che lavorano a nuove versioni di Blockchain .
In Israele scopre un progetto blockchain che offre servizi finanziari, Mastercoin . L’idea dei fondatori era di registrare ed archiviare contratti finanziari sulla blockchain, i famosi smart contract
per merito di Nick Szabo . L’idea dell’Ethereum nasce proprio qui . Vitalik inserisce i smart contract nel suo progetto di creare la nuova moneta e inizia a scrivere la White paper della stessa.
Inizialmente invia il progetto al fondatore di Mastercoin che non si mostra per nulla entusiasta, dicendo che è un idea interessante ma troppo complicata . Vitalik gli risponde che la porterà avanti da solo e con l’aiuto dei sviluppatori che ci credevano nel progetto.
I sviluppatori si mostrano entusiasti del proggetto, tra i vari personaggi del team Ethereum c’è anche Gavin Wood , fondatore del Polkadot, web 3 e Parity Technology.
La squadra appena formata si presenta alla conferenza di Miami ed è “stand in ovation “per il progetto esposto.
Vitalik e il nuovo team si stabiliscono in Svizzera a Zugo, il canton Zugo verrà nominata la “crypto valley “e ancora oggi è la casa dell’Ethereum foundation .
Nel 2014 creano gli ether, la nuova moneta virtuale e lo stesso anno raccolgono 18 milioni di dollari dagli investitori .
Nel 2015, Ethereum ha incominciato a utilizzare la raccolta fondi della pre-vendita per espandere le proprie operazioni, a partire dalla fondazione con base a Zugo, in Svizzera e con team di sviluppo a Londra, Berlino e Amsterdam.
La prima modernizzazione del blockchain Ethereum ebbe luogo il 14 maggio 2016 .
Vitalik è riuscito a finanziare il suo progetto attraverso una ICO (initial coin offering), chiunque poteva finanziare il progetto con pagamenti in Bitcoin per ricevere in seguito, al termine della ICO, il corrispettivo di Ethereum. Complessivamente sono stati raccolti 31.591 bitcoin al cambio attuale di 347 milioni di euro.
Ethereum fornisce ai suoi utenti una serie di strumenti per creare con facilità applicazioni decentralizzate.
Nel 2021 Ethereum ha superato per la prima volta i 3 mila dollari.
Oggi Buterin è il più giovane cripto-miliardario del mondo, nel suo portafoglio principale possedeva oltre 300.000 Ether, per un valore di oltre 1 miliardo di dollari statunitensi .
Ethereum passa dagli 8 dollari nei primi giorni del 2017 agli oltre 1000 dollari alla fine dello stesso anno, oggi Ethereum oscilla, scende e risale sotto i 3000 dollari e sopra i 2000 dollari.

Curiosità su Ethereum

Nel 2017 Ethereum è legata a un gioco da collezione, chiamato Le CryptoKitties, questi giochi riscuotono un successo in questo periodo, tale da mandare in tilt la piattaforma di Buterin.
Ci volevano i “gattini”per mettere sotto stress le crypto Dal lancio a fine novembre CryptoKitties, gioco online per collezionare e allevare gattini che sembrano usciti da un cartone animato, muove circa un quarto del traffico di Ethereum e della sua moneta, Ether.
In poco più di due mesi i gattini hanno generato un giro d’affari di 37.932ether ( raggiunti il 7 febbraio ), che in dollari fanno 19,6 milioni ( il gioco consiste nel accudire e sfamare uno o più gattini dall’aspetto fumettoso ), articolo di Luca Zorloni 8 febbraio 2018.
Le CryptoKitties sono le dirette antenate degli NFT(non fungible token), che funzionano nella maggior parte dei casi tramite Ethereum .
NFT in italiano significa GETTONE NON COPIABILE, qualcosa di unico che non può essere sostituito da altro. Una criptovaluta può essere scambiata con un’altra crypto mentre un’opera d’arte è unica ( non fungible)
Un NFT è un contenuto digitale che rappresenta oggetti del mondo reale come opere d’arte, musica,
giochi e collezioni di qualsiasi tipo.

La storia di Ethereum ad oggi è molto intrigante, una storia che dal passato ci insegna come guardare al futuro di questo settore in continua evoluzione e cambiamento .

Vitalik ultimamente ha rilasciato delle dichiarazioni abbastanza forti, a seguito della conferenza sulle criptovalute dedicata alla blockchain di Ethereum ETH Denver 2022 .
Anche se la criptovaluta è aumentata vertiginosamente in termini di valore e volume, Vitalik ha visto il mondo che ha creato con un misto di orgoglio ma anche di preoccupazione .
“Ethereum ha reso ricchi molti investitori inconsapevoli, ha emesso sostanze inquinanti nell’aria ed è emerso come veicolo di evasione fiscale, riciclaggio di denaro e truffe.” dice Buterin, aggiunge anche “ La stessa crittografia ha un potenziale distopico se usata in modo errato”.

Vitalik si dichiara preoccupato per i pericoli, per gli investitori bramosi, per le commissioni di transazione e per le spudorate manifestazioni di ricchezza che dominano la percezione pubblica delle criptovalute. Inoltre dice che “lo scenario peggiore “ per il futuro delle criptovalute è che la blockchain finisca per concentrarsi nelle mani di Governi Dittatoriali .

Ti potrebbe interessare anche:

Bitcoin Hash Power

by | Mag 11, 2023 | Academy | 0 Comments

Il token BHP consente a tutti di poter minare Bitcoin ricevendo le ricompense sul proprio wallet. Un token BHP rappresenta la capacità di produzione di 1 Terahash nelle mining farm di IBX presenti in paesi quali Islanda, Stati Uniti e Canada caratterizzati da bassi costi di energia elettrica e basse temperature

The Nemesis Token

by | Mag 8, 2023 | Academy | 0 Comments

The Nemesis lancia il token NEMS su Cryptosmart: opportunità di guadagno in una nuova era del gaming Arriva NEMS, il payment token di The Nemesis che consente ai...

Lightning Network

by | Set 5, 2022 | Academy | 0 Comments

Lightning Network: cos'è e come funziona il layer 2 Bitcoin Lightning Network è un ottimo layer 2 che risolve i problemi di lentezza e dispendiosità della blockchain...

Bitcoin

by | Set 5, 2022 | Academy,Grafico | 0 Comments

(BTC) è una valuta digitale, utilizzata e distribuita in maniera totalmente elettronica. è una rete decentralizzata peer-to-peer, libera dal controllo di...